Echi dalla premiazione 2018

Ebbene si! Ci siamo presi ventiquattro ore di pausa prima di tornare a parlare del concorso letterario Tre Ville.

Pausa impiegata prima per riprendere fiato dopo gli ultimi concitati giorni spesi nell’organizzare al meglio possibile la cerimonia di premiazione con fornitori da seguire passo, passo, richieste dei premiati e segnalati da accontentare nei limiti del possibile ecc. ecc. .

E pausa impiegata, poi, per ripensare con grande soddisfazione all’ottima riuscita della premiazione con tanta partecipazione, con la presenza qualificata delle istituzioni cittadine e con il clima di festa che ha avuto anche qualche momento particolarmente toccante.

Anche per questa edizione, la ventesima, dobbiamo dire grazie a tutti coloro i quali hanno contribuito all’ottima riuscita del concorso: in primis ai 123 concorrenti che con la loro entusiastica partecipazione hanno dato una bella mole di lavoro alla giuria (altro caloroso ringraziamento!), poi alle istituzioni cittadine che ci hanno dimostrato nei loro cenni di saluto una genuina partecipazione e un caloroso apprezzamento per il lavoro svolto dell’Associazione culturale Clementina Borghi.

Ci ha, così, fatto veramente molto piacere incontrare, malgrado la giornata per tutti fosse piena di altri importanti impegni, il Presidente della BCC di Treviglio,  padrone di casa, il sindaco di Treviglio accompagnato dall’assessore alle politiche sociali, il vicequestore comandante del commissariato di Treviglio e il comandante della compagnia Carabinieri di Treviglio negli interventi dei quali si è sentita genuinità di partecipazione e sincerità nell’apprezzamento.

I presenti alla cerimonia hanno così avuto modo di sentire dagli interventi dei concorrenti premiati e segnalati la loro soddisfazione per il lavoro svolto e apprezzato dalla giuria e hanno mostrato, in alcuni casi, la forza e la profondità della loro passione letteraria che supera problemi e difficoltà di ogni sorta pur di giungere alla conclusione voluta del proprio percorso creativo.

Non possiamo, infine, concludere questo primo intervento sulla premiazione senza ricordare l’importanza del contributo fornito da quelli che ormai consideriamo membri quantomeno onorari se non effettivi della famiglia “Clementina Borghi”.

Parliamo, quindi, del club Soroptimist di Treviglio e della Pianura Bergamasca che ci ha affiancato con la sua sezione del concorso dedicata alla valorizzazione del ruolo della donna nella società, l’Istituto Comprensivo Tommaso Grossi, culla della nostra associazione, che ha contribuito con la sempre apprezzata esecuzione musicale dei ragazzi guidati dal prof. Guerra e con la presentazione di componimenti scritti da una ventina di allievi ed infine un grazie di cuore al maestro Mombrini la cui generosità ha consentito di premiare in un modo assolutamente speciale i vincitori delle sezioni poesia e narrativa del ventennale.

Sperando di non aver dimenticato nessuno tra coloro da ringraziare si comincia a lavorare per la ventunesima edizione del Tre Ville per avere il piacere di replicare e, possibilmente, migliorare il successo dell’edizione che si è conclusa sabato 19 maggio 2018.

Sei interessato alle attività dell’Associazione culturale Clementina Borghi?

Your message was successfully sent.
Thank You!

© 2018 - Associazione culturale Clementina Borghi. Tutti i diritti riservati. Basato su Wordpress con tema di We Create Web Designs personalizzato da [fresco]